Blog Metaxy Digital
Come cercare le Keywords
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Come cercare le Keywords

Come cercare le Keywords

Come scegliere le Keywords in base alle esigenze

Partiamo da un dato di fatto: quando si scrive sul web è importante pensare a testi interessanti per le persone che leggono.

Sì, perché i testi creati per i motori di ricerca vengono spesso strutturati senza una logica e con disattenzione e spiegano poco e male le informazioni che una persona sta cercando.

Quindi, la selezione delle parole chiave è sicuramente importante ma senza un testo coinvolgente, piacevole da leggere e sintatticamente e grammaticamente corretto non si va da nessuna parte.

Detto questo, oggi vogliamo aiutarti a capire come scegliere le parole chiave (Keywords) più opportune per i testi che desideri scrivere. Ma partiamo dal principio…

Cosa sono le parole chiave?

Le parole chiave o keywords sono gli intenti di ricerca delle persone.

Una volta assimilato questo concetto sarà più chiaro anche per te contestualizzare correttamente in un testo le keywords scelte: non solo le parole chiave attirano nuovi utenti sulla tua pagina web, ma ti aiutano a rispondere correttamente al dubbio o all’esigenza che hanno spinto le persone ad effettuare la ricerca, capitando proprio sul tuo sito o blog.

Infatti, uno dei motivi principali per cui è importante fare uso delle keywords è proprio quello di promuovere la visibilità di un testo verso utenti potenzialmente interessati ai tuoi contenuti, aumentando il tasso di conversione degli stessi.

Possiamo classificare le parole chiave in 3 tipologie in base alle “intenzioni di ricerca”:

Keywords Informazionali: sono le parole chiave che vengono digitate per cercare informazioni su un determinato argomento.

Keywords Transazionali: sono i termini che vengono usati per svolgere un’azione, come fare un acquisto.

Keywords Navigazionali: sono le parole chiave che vengono usate per “trovare qualcosa” come un sito web specifico, un professionista o altro di cui non si ricorda il nome.

Già questa prima distinzione è molto importante per capire qual è il tuo obiettivo principale e il motivo per cui ti stai dedicando alla stesura di un testo.

Ma come trovare le parole chiave più opportune per i propri contenuti?

Come trovare le parole chiave

A questo punto cerchiamo di capire insieme come trovare concretamente le parole chiave per il tipo di argomento trattato.

Ti indichiamo 2 step basilari che possono aiutarti a realizzare una lista completa di keyword pertinenti:

Brainstorming:
 
in questa prima fase è importante provare a immedesimarsi nella persona che sta effettuando una ricerca.

Poniti questa domanda: con quali parole un utente cercherà l’argomento che vuoi trattare?

Vedrai che inizierai a scrivere un breve elenco di keywords (definite di primo livello) correlate all’argomento.

Hai bisogno di un aiuto?

Il web risponde!

L’importante è indossare i panni del curioso e scavare nei forum, nei social o nei blog (anche) di concorrenti per cercare di “carpire” quelli che sono i reali bisogni rispetto ad un ambito, prodotto o servizio.

Una volta eseguita questa prima indagine (se vogliamo anche molto psicologica) hai a tua disposizione una lista di parole che potrà essere ordinata in: parole chiave di tendenza, parole chiave di coda lunga (ossia composte da due o più parole), parole chiave di concorrenti.

Tool di ricerca per parole chiave

Esistono quindi strumenti che ti vengono in aiuto nella ricerca di parole chiave, tra questi:

  • GOOGLE ADS
  • GOOGLE TRENDS
  • SEMRUSH
  • SEOZOOM

e molti altri ancora.

Questi tool possono riservare tutta una serie di informazioni aggiuntive quali per esempio: i volumi di ricerca di una parola chiave o il costo per click della stessa.

Per chiunque voglia creare liste appropriate di parole chiave senza pagare abbonamenti è importante saper maneggiare gli strumenti che offre Google.

Completamente gratuiti, multilingue e facili da padroneggiare, Keyword Planner e Google Trends, sono essenziali per le ricerche.

Con lo strumento di pianificazione delle parole chiave o Keyword Planner di Google Ads, puoi:

  • scoprire nuove parole chiave
  • scoprire i dati correlati come per esempio la media ricerche mensili, livello di concorrenza, il Costo per Click.

Un dato da tenere in considerazione è il CPC o Costo per Click; più è alto il suo valore più è probabile che la parola chiave sia redditizia e converta utenti.

D’altra parte, Google Trends è un ottimo strumento per le parole chiave.

Permette di conoscere la frequenza di ricerca di una parola o frase.

Inoltre, questo strumento consente di confrontare più parole chiave e in particolare il loro volume di ricerca su una specifica area geografica.

Utilizza bene le tue parole chiave

Ora che hai ottenuto le liste di keywords per il tuo testo è giunto il momento di effettuare la stesura.

Ti renderai, quindi, conto che le parole chiave da te segnalate possono essere approfondite e possono, a loro volta, essere un punto di riferimento per paragrafi e per la strutturazione del testo.

A questo punto dacci dentro e inizia a realizzare la tua strategia SEO!

ST

 

Sintesi dei Contenuti

SEO SEM PCC nel Digital Marketing

Cosa sono SEO SEM e PPC

Conoscere le differenze tra SEO SEM e PPC è molto importante per poter effettuare scelte di digital marketing ragionate e strategiche su lungo periodo.

Leggi Tutto »
Cosa è il PPC

Che cosa è il PPC

PPC o Pay per Click significa affidarsi ad un sistema per cui gli inserzionisti pagano solo sui click ricevuti sui propri annunci pubblicitari. Vediamo come.

Leggi Tutto »